mercoledì 24 maggio 2017

W W W WEDNESDAY #54

Buongiorno cari readers!
Ma come corre questa settimana?! Senza rendermene conto siamo già a metà...caro sabato ti vedo!!!
Per fortuna mi sono accorta in tempo e riesco a pubblicare il post del www 😉

Rubrica del mercoledì, ideata dal blog Should be Reading, riepiloga le letture concluse, in corso e quelle future.
Ogni settimana risponderemo a tre domande:

What are you currently reading?
What are you recently finish reading?
What do you think you'll read next?

Le risposte di questa settimana: 

What are you currently reading?


Sei triste e non sai cosa leggere? Tranquilla perché Vani è tornata! 
È un acquisto nuovissimo e dovrei iniziarlo proprio oggi...non sto più nella pelle 😆

lunedì 22 maggio 2017

MONDAY NEWS

Buongiorno cari readers!
Buon inizio settimana! È un po' tragico carburare stamattina, ieri sera sono tornata tardi e questa mattina svegliarsi presto è stata un'impresa 😴
Cerco di svegliarmi leggendo le varie novità...chissà se anche questa settimana la mia WL si allungherà come se non ci fosse un domani 😆



Rubrica del lunedì 
in cui vi propongo le uscite
della settimana.


** 22/05/2017 **


IL GIORNO CHE ASPETTIAMO 
di Jill Santopolo 
Nord 
Genere Contemporary Romance

Trama 
Una luminosa mattina di fine estate, un ragazzo e una ragazza s’incontrano all’università, a New York, e s’innamorano. Sembra l’inizio di una storia come tante, ma quel giorno è l’11 settembre 2001 e, mentre la città viene avvolta da un sudario di polvere e detriti, Gabe e Lucy si baciano e si scambiano una promessa. E due vite si fondono in un unico destino.
Tredici anni dopo, Lucy è a un bivio. E sente la necessità di ripercorrere con Gabe le tappe fondamentali della loro relazione, segnata da scelte che li hanno condotti lungo strade diverse, lungo vite diverse. Scelte che tuttavia non hanno mai reciso il legame profondo che li ha uniti per tutti quegli anni. Così Lucy gli parla dei loro primi mesi insieme. Del loro amore intenso, passionale, unico. In una parola: puro. E poi di come Gabe avesse infranto quella purezza, decidendo di partire, di andarsene da New York per accettare l’incarico di fotografo di guerra in Iraq. Perché lui sentiva di doverlo fare, perché ciò che accadeva nel mondo era più importante di loro. Una scelta che aveva aperto nel cuore di Lucy una ferita che lei pensava non sarebbe guarita mai. E che, invece, era stata curata da Darren, l’uomo che lei avrebbe scelto di sposare. Eppure quella ferita si riapriva ogni volta che Lucy riceveva una mail o una telefonata da Gabe, e ogni singola volta che lo aveva rivisto nel corso degli anni. Poi era arrivata quella volta, era arrivato quel giorno…
Lucy custodisce un ultimo segreto, ed è giunto il momento di rivelarlo a Gabe.
Sono state tutte le loro scelte a condurli fin lì. Adesso un’altra, ultima scelta deciderà il loro futuro.

** 23/05/2017 **

SHAKE MY COLORS. Persa nel buio 
Serie Shake my colors #2
di Silvia Montemurro
Sperling & Kupfer
Genere New adult 

Trama
Per Laura, dire addio a Geo è stato più doloroso del previsto. Dopo aver creduto con tutte le forze in quell’amore, ora sta cercando di abituarsi alla sua assenza ma, anche se il legame tra lei e Paolo è diventato più di un’amicizia, non riesce a impedire che Geo si insinui nei suoi pensieri nei momenti di debolezza. È come se ciascuno dei due la attirasse a sé mettendo in dubbio ogni sua certezza. Quasi a volerle dare un segnale, anche i suoi occhi sono affaticati e la vista è peggiorata. Come se non bastasse, Prisca, la sua migliore amica, le ha inspiegabilmente voltato le spalle, tornando a essere solo un’acerrima rivale sul ghiaccio. Laura è vulnerabile e insicura come mai le era successo. Per questo, quando Geo la trova in riva al lago sola con i suoi pensieri, non riesce a tenerlo a distanza. Perché capisce che anche lui, nonostante tutto, non può a fare a meno di lei. Non avrebbe mai voluto ingannare Paolo, eppure tenergli nascosta la presenza di Geo nella sua vita le sembra l’unica soluzione. Sarebbe un colpo troppo duro, soprattutto ora che l’amico deve fare i conti con una situazione familiare complicata. Ma Geo è fatto di luci e ombre e non si è ancora liberato dei suoi fantasmi. 

venerdì 19 maggio 2017

5 COSE CHE...5 scrittori che mi piacerebbe intervistare

Buongiorno cari readers!
Finalmente è arrivato il mio tanto e amato venerdì!
Qui siamo in piena festa Mariana, un bel weekend da dedicare alla fiera, le giostre e al divertimento...e a qualche zuccherino in più 😆
Prima però vi lascio la rubrica del venerdì!

La rubrica ideata da Twins Books Lovers in cui ogni venerdì, ciascun partecipante sceglie cinque cose riguardo un argomento legato al mondo dei libri, cinema e serie tv. 
Se volete partecipare, saperne di più e iscrivervi 
<< QUI >>trovate il post di presentazione.

Il tema di oggi è:
5 scrittori che mi piacerebbe intervistare

COLLEEN HOOVER 



Sono quasi certa che Colleen sarebbe capace di farmi piangere anche con una semplice intervista 😭

JENNIFER ARMENTROUT 


Posso secondo voi non citare colei che ha creato il meraviglioso Roth, il perfetto Aidan e quel gran pezzo di manzo Daemon? 
Assolutamente no! Quante cose avrei da chiederle...😍

giovedì 18 maggio 2017

RECENSIONE Di carne e di carta di Mirya

Buongiorno cari readers!
Non sono un miraggio, sono proprio io e vi sto per parlare di un libro! Certo, la mia crisi continua, non so cosa leggere e vago a zonzo per il mio Kindle e su Amazon ma non demordo, troverò qualcosa da leggere ( anche se non faccio altro che rileggere le parti più belle dei libri che ho preferito ultimamente).
Oggi vi parlo di un libro che ho letto su consiglio della mia amica Valentina, ormai ha capito i miei gusti e fa centro ogni volta che mi consiglia un libro!

DI CARNE E DI CARTA
di Mirya 
Self Published
Genere Contemporary Romance 

Trama 
Chiara vive di carta. Insegna, studia e legge di tutto. Sui libri e coi libri è cresciuta, i libri sono stati la sua famiglia e i suoi migliori amici e dai libri ha appreso l’amore: l’amore per le pagine ma anche per gli uomini che in quelle pagine vivono. Leonardo entra nella sua vita per seguirla nel Dottorato di ricerca, ed è un uomo concentrato sulla realtà di carne: per lui il distacco dalle parole scritte è vitale e non accetta l’approccio passionale di Chiara. Ma è stato davvero un caso, a portarlo da lei, o c’è una trama anche dietro al loro incontro?  Tra un canto di Dante e una canzone degli ABBA si combatte la guerra tra la carne e la carta, una guerra che non ha vincitori né perdenti e che forse non ha nemmeno schieramenti. 


Chiara è una professoressa alle prese con il dottorato e le manca davvero poco per terminare il suo ciclo di studio, la sua tesi è a buon punto e non le rimane altro che sottoporla all'attenta analisi della sua professoressa. Purtroppo per motivi famigliari quest'ultima è costretta a prendersi un lungo periodo si aspettativa e le tocca sottoporre la sua tesi al suo assistente, Chiara li odia tutti gli assistenti e con questo non possiamo di certo biasimarla! Il nome dell'assistente è tutto un programma, Leonardo Villani e direi che siamo davanti ad un villano di nome e di fatto!
Leonardo la tratta fin da subito con disprezzo, denigra il lavoro svolto fin ora e a causa dell'impronta molto personale con cui Chiara scrive la sua tesi non fa altro che darle della ragazzina. Chiara quando scrive trasmette tutto l'amore che prova nei confronti della letteratura e nei confronti del sommo Dante mentre Leonardo è molto cinico e la sua scrittura è invece più descrittiva e distaccata.
Ma non è solo l'odio reciproco a complicare il rapporto, tra i due c'è una forte attrazione e non sarà semplice per loro gestire il tutto.

Chiara è la prof che tutti vorremmo, il rapporto che ha instaurato con i suoi studenti è davvero molto bello, fondato sul rispetto reciproco e riesce valorizzare le qualità di ogni suo allievo, mi ricorda molto la mia professoressa di Storia e Filosofia del liceo della quale conservo un bellissimo ricordo, con i suoi modi di fare è riuscita a farmi appassionare alla materia e a farmi capire le mie vere potenzialità.
Chiara mi piace anche perché è un po' come noi, innamorata follemente degli uomini dei suoi amati romanzi, è una sognatrice che vorrebbe incontrare un uomo di carta tra gli uomini di carne. Ha un carattere forte e adoro la sua determinazione soprattutto quando c'è da dare filo da torcere allo stercorario Villani!
Eh sì ammettiamolo il soprannome di Leonardo è davvero azzeccato! Il mio rapporto con questo personaggio è un po' complesso...durante la lettura ho alternato fasi di amore puro ad odio smisurato. Non so come abbia fatto Chiara a non strozzarlo, davvero esasperante!

Meno male che c’era Dante. Ancora una volta, un uomo di carta era venuto in suo soccorso, per salvarla da un uomo di carne.

mercoledì 17 maggio 2017

W W W WEDNESDAY #53

Buongiorno cari readers!
Vi avviso, questo sarà il www più scarno e triste nella storia dei www!
Sono ferma, bloccata su tutti i fronti, non riesco a trovare un libro che mi susciti interesse ne scrivere le recensioni arretrate.
Comunque voglio soffrire ancora pubblicando questo pseudo post del mercoledì.

Rubrica del mercoledì, ideata dal blog Should be Reading, riepiloga le letture concluse, in corso e quelle future.
Ogni settimana risponderemo a tre domande:

What are you currently reading?
What are you recently finish reading?
What do you think you'll read next?

Le risposte di questa settimana: 

What are you currently reading?


Houston abbiamo un problema! 
Sono nel panico più totale, cerco un bel libro paranormal con un gran bel pezzo di manzo come personaggio maschile, un po' di romance, tanta azione e ovviamente scritto bene...chiedo forse troppo?!