mercoledì 24 maggio 2017

W W W WEDNESDAY #54

Buongiorno cari readers!
Ma come corre questa settimana?! Senza rendermene conto siamo già a metà...caro sabato ti vedo!!!
Per fortuna mi sono accorta in tempo e riesco a pubblicare il post del www 😉

Rubrica del mercoledì, ideata dal blog Should be Reading, riepiloga le letture concluse, in corso e quelle future.
Ogni settimana risponderemo a tre domande:

What are you currently reading?
What are you recently finish reading?
What do you think you'll read next?

Le risposte di questa settimana: 

What are you currently reading?


Sei triste e non sai cosa leggere? Tranquilla perché Vani è tornata! 
È un acquisto nuovissimo e dovrei iniziarlo proprio oggi...non sto più nella pelle 😆

lunedì 22 maggio 2017

MONDAY NEWS

Buongiorno cari readers!
Buon inizio settimana! È un po' tragico carburare stamattina, ieri sera sono tornata tardi e questa mattina svegliarsi presto è stata un'impresa 😴
Cerco di svegliarmi leggendo le varie novità...chissà se anche questa settimana la mia WL si allungherà come se non ci fosse un domani 😆



Rubrica del lunedì 
in cui vi propongo le uscite
della settimana.


** 22/05/2017 **


IL GIORNO CHE ASPETTIAMO 
di Jill Santopolo 
Nord 
Genere Contemporary Romance

Trama 
Una luminosa mattina di fine estate, un ragazzo e una ragazza s’incontrano all’università, a New York, e s’innamorano. Sembra l’inizio di una storia come tante, ma quel giorno è l’11 settembre 2001 e, mentre la città viene avvolta da un sudario di polvere e detriti, Gabe e Lucy si baciano e si scambiano una promessa. E due vite si fondono in un unico destino.
Tredici anni dopo, Lucy è a un bivio. E sente la necessità di ripercorrere con Gabe le tappe fondamentali della loro relazione, segnata da scelte che li hanno condotti lungo strade diverse, lungo vite diverse. Scelte che tuttavia non hanno mai reciso il legame profondo che li ha uniti per tutti quegli anni. Così Lucy gli parla dei loro primi mesi insieme. Del loro amore intenso, passionale, unico. In una parola: puro. E poi di come Gabe avesse infranto quella purezza, decidendo di partire, di andarsene da New York per accettare l’incarico di fotografo di guerra in Iraq. Perché lui sentiva di doverlo fare, perché ciò che accadeva nel mondo era più importante di loro. Una scelta che aveva aperto nel cuore di Lucy una ferita che lei pensava non sarebbe guarita mai. E che, invece, era stata curata da Darren, l’uomo che lei avrebbe scelto di sposare. Eppure quella ferita si riapriva ogni volta che Lucy riceveva una mail o una telefonata da Gabe, e ogni singola volta che lo aveva rivisto nel corso degli anni. Poi era arrivata quella volta, era arrivato quel giorno…
Lucy custodisce un ultimo segreto, ed è giunto il momento di rivelarlo a Gabe.
Sono state tutte le loro scelte a condurli fin lì. Adesso un’altra, ultima scelta deciderà il loro futuro.

** 23/05/2017 **

SHAKE MY COLORS. Persa nel buio 
Serie Shake my colors #2
di Silvia Montemurro
Sperling & Kupfer
Genere New adult 

Trama
Per Laura, dire addio a Geo è stato più doloroso del previsto. Dopo aver creduto con tutte le forze in quell’amore, ora sta cercando di abituarsi alla sua assenza ma, anche se il legame tra lei e Paolo è diventato più di un’amicizia, non riesce a impedire che Geo si insinui nei suoi pensieri nei momenti di debolezza. È come se ciascuno dei due la attirasse a sé mettendo in dubbio ogni sua certezza. Quasi a volerle dare un segnale, anche i suoi occhi sono affaticati e la vista è peggiorata. Come se non bastasse, Prisca, la sua migliore amica, le ha inspiegabilmente voltato le spalle, tornando a essere solo un’acerrima rivale sul ghiaccio. Laura è vulnerabile e insicura come mai le era successo. Per questo, quando Geo la trova in riva al lago sola con i suoi pensieri, non riesce a tenerlo a distanza. Perché capisce che anche lui, nonostante tutto, non può a fare a meno di lei. Non avrebbe mai voluto ingannare Paolo, eppure tenergli nascosta la presenza di Geo nella sua vita le sembra l’unica soluzione. Sarebbe un colpo troppo duro, soprattutto ora che l’amico deve fare i conti con una situazione familiare complicata. Ma Geo è fatto di luci e ombre e non si è ancora liberato dei suoi fantasmi. 

venerdì 19 maggio 2017

5 COSE CHE...5 scrittori che mi piacerebbe intervistare

Buongiorno cari readers!
Finalmente è arrivato il mio tanto e amato venerdì!
Qui siamo in piena festa Mariana, un bel weekend da dedicare alla fiera, le giostre e al divertimento...e a qualche zuccherino in più 😆
Prima però vi lascio la rubrica del venerdì!

La rubrica ideata da Twins Books Lovers in cui ogni venerdì, ciascun partecipante sceglie cinque cose riguardo un argomento legato al mondo dei libri, cinema e serie tv. 
Se volete partecipare, saperne di più e iscrivervi 
<< QUI >>trovate il post di presentazione.

Il tema di oggi è:
5 scrittori che mi piacerebbe intervistare

COLLEEN HOOVER 



Sono quasi certa che Colleen sarebbe capace di farmi piangere anche con una semplice intervista 😭

JENNIFER ARMENTROUT 


Posso secondo voi non citare colei che ha creato il meraviglioso Roth, il perfetto Aidan e quel gran pezzo di manzo Daemon? 
Assolutamente no! Quante cose avrei da chiederle...😍

giovedì 18 maggio 2017

RECENSIONE Di carne e di carta di Mirya

Buongiorno cari readers!
Non sono un miraggio, sono proprio io e vi sto per parlare di un libro! Certo, la mia crisi continua, non so cosa leggere e vago a zonzo per il mio Kindle e su Amazon ma non demordo, troverò qualcosa da leggere ( anche se non faccio altro che rileggere le parti più belle dei libri che ho preferito ultimamente).
Oggi vi parlo di un libro che ho letto su consiglio della mia amica Valentina, ormai ha capito i miei gusti e fa centro ogni volta che mi consiglia un libro!

DI CARNE E DI CARTA
di Mirya 
Self Published
Genere Contemporary Romance 

Trama 
Chiara vive di carta. Insegna, studia e legge di tutto. Sui libri e coi libri è cresciuta, i libri sono stati la sua famiglia e i suoi migliori amici e dai libri ha appreso l’amore: l’amore per le pagine ma anche per gli uomini che in quelle pagine vivono. Leonardo entra nella sua vita per seguirla nel Dottorato di ricerca, ed è un uomo concentrato sulla realtà di carne: per lui il distacco dalle parole scritte è vitale e non accetta l’approccio passionale di Chiara. Ma è stato davvero un caso, a portarlo da lei, o c’è una trama anche dietro al loro incontro?  Tra un canto di Dante e una canzone degli ABBA si combatte la guerra tra la carne e la carta, una guerra che non ha vincitori né perdenti e che forse non ha nemmeno schieramenti. 


Chiara è una professoressa alle prese con il dottorato e le manca davvero poco per terminare il suo ciclo di studio, la sua tesi è a buon punto e non le rimane altro che sottoporla all'attenta analisi della sua professoressa. Purtroppo per motivi famigliari quest'ultima è costretta a prendersi un lungo periodo si aspettativa e le tocca sottoporre la sua tesi al suo assistente, Chiara li odia tutti gli assistenti e con questo non possiamo di certo biasimarla! Il nome dell'assistente è tutto un programma, Leonardo Villani e direi che siamo davanti ad un villano di nome e di fatto!
Leonardo la tratta fin da subito con disprezzo, denigra il lavoro svolto fin ora e a causa dell'impronta molto personale con cui Chiara scrive la sua tesi non fa altro che darle della ragazzina. Chiara quando scrive trasmette tutto l'amore che prova nei confronti della letteratura e nei confronti del sommo Dante mentre Leonardo è molto cinico e la sua scrittura è invece più descrittiva e distaccata.
Ma non è solo l'odio reciproco a complicare il rapporto, tra i due c'è una forte attrazione e non sarà semplice per loro gestire il tutto.

Chiara è la prof che tutti vorremmo, il rapporto che ha instaurato con i suoi studenti è davvero molto bello, fondato sul rispetto reciproco e riesce valorizzare le qualità di ogni suo allievo, mi ricorda molto la mia professoressa di Storia e Filosofia del liceo della quale conservo un bellissimo ricordo, con i suoi modi di fare è riuscita a farmi appassionare alla materia e a farmi capire le mie vere potenzialità.
Chiara mi piace anche perché è un po' come noi, innamorata follemente degli uomini dei suoi amati romanzi, è una sognatrice che vorrebbe incontrare un uomo di carta tra gli uomini di carne. Ha un carattere forte e adoro la sua determinazione soprattutto quando c'è da dare filo da torcere allo stercorario Villani!
Eh sì ammettiamolo il soprannome di Leonardo è davvero azzeccato! Il mio rapporto con questo personaggio è un po' complesso...durante la lettura ho alternato fasi di amore puro ad odio smisurato. Non so come abbia fatto Chiara a non strozzarlo, davvero esasperante!

Meno male che c’era Dante. Ancora una volta, un uomo di carta era venuto in suo soccorso, per salvarla da un uomo di carne.

mercoledì 17 maggio 2017

W W W WEDNESDAY #53

Buongiorno cari readers!
Vi avviso, questo sarà il www più scarno e triste nella storia dei www!
Sono ferma, bloccata su tutti i fronti, non riesco a trovare un libro che mi susciti interesse ne scrivere le recensioni arretrate.
Comunque voglio soffrire ancora pubblicando questo pseudo post del mercoledì.

Rubrica del mercoledì, ideata dal blog Should be Reading, riepiloga le letture concluse, in corso e quelle future.
Ogni settimana risponderemo a tre domande:

What are you currently reading?
What are you recently finish reading?
What do you think you'll read next?

Le risposte di questa settimana: 

What are you currently reading?


Houston abbiamo un problema! 
Sono nel panico più totale, cerco un bel libro paranormal con un gran bel pezzo di manzo come personaggio maschile, un po' di romance, tanta azione e ovviamente scritto bene...chiedo forse troppo?! 

sabato 13 maggio 2017

VI SEGNALO: Lontano da te di Romina Casagrande

Buongiorno e buon weekend!
Oggi voglio segnalarvi un libro che mi interessa e che spero possa incuriosire anche voi, sto parlando di Lontano da te di Romina Casagrande.


LONTANO DA TE
di Romina Casagrande
Editore: Arkadia Editore
Data di pubblicazione: Marzo 2017
Pagine: 200
Prezzo: 16 €
Genere: narrativa contemporanea, romance, storico
Link d'acquisto

Trama
Sofia vive a Londra. A vent’anni sa di aver conquistato tutto ciò per cui ha lottato: il ragazzo che ama, il lavoro dei sogni, un nuovo presente in una città piena di luci. Ma tra le pagine del suo diario è nascosta una fotografia, che porta ancora addosso il profumo della sua Toscana e l’odore del mare. L’unico filo che la lega alla notte da cui è scappata e che ha cercato di dimenticare. Sul retro, dietro l’immagine di una ragazza dai lunghi capelli rossi, una poesia di Elizabeth Siddal, la modella del pittore preraffaellita Dante Gabriel Rossetti, alla quale il volto della fotografia somiglia in modo sorprendente. Sofia riguarda l’immagine della ragazza. Pensa a quanto siano diverse, eppure simili, lei e Bianca. Simili e diverse come lo sono due sorelle. Il mondo dorato in cui Sofia fluttua è tuttavia fragile e ingannevole come i sogni. E sarà una nuova ferita a costringerla ad aprire gli occhi e a guardare dentro se stessa per fare i conti con il passato. Una scommessa la riporterà in Toscana, nell’amata Siena, dove vive Bianca. Ed è a lei che Sofia pensa per comporre in fotografia il suo quadro vivente, la trasposizione dell’Ofelia di Millais, interpretata, nel quadro originale, dalla bellissima e triste Elizabeth Siddal. E sarà qui, al B&B Peonia, che la sua strada incrocerà quella del vecchio e misterioso Moses. Cosa li lega al quadro di Millais e quale destino li ha condotti al Peonia, dove non si arriva mai per caso? Mentre nei ricordi si svela la storia di Moses, Sofia torna a vivere il suo passato dal punto in cui lo ha lasciato. Per riprendersi la sua vita. Per riconquistare la fiducia di Bianca. Ma non sarà facile. Dovrà prima affrontare i propri demoni e, finalmente, raccontare la verità sulla notte che le ha unite e divise, forse per sempre.

venerdì 12 maggio 2017

5 COSE CHE...5 film visti recentemente che mi sono piaciuti

Buongiorno cari readers!
Oggi per la rubrica del venerdì parliamo di cinema! Fino a qualche tempo fa ero una divoratrice accanita di film, purtroppo per tempo ultimamente ho perso un po' il ritmo ma mi fa sempre piacere parlarne ☺️

La rubrica ideata da Twins Books Lovers in cui ogni venerdì, ciascun partecipante sceglie cinque cose riguardo un argomento legato al mondo dei libri, cinema e serie tv. 
Se volete partecipare, saperne di più e iscrivervi 
<< QUI >>trovate il post di presentazione.

Il tema di oggi è:
5 film visti recentemente che mi sono piaciuti

BELLA E LA BESTIA 


Credo che sia la migliore delle rappresentazioni dei cartoni Disney, sembrava di essere tornata bambina 😌
Ho trovato i protagonisti molto azzeccati, Emma Watson in particolare. 

ANIMALI FANTASTICI E DOVE TROVARLI 


So che è un film un po' discusso ma a me è piaciuto molto, l'ho trovato ben fatto e gli effetti speciali mi hanno conquistata 😉

giovedì 11 maggio 2017

RECENSIONE Un imprevisto chiamato amore di Anna Premoli

Buongiorno readers!
Come promesso ieri vi lascio la mia recensione del nuovo libro di Anna Premoli.

UN IMPREVISTO CHIAMATO AMORE
di Anna Premoli
Newton Compton editori
Genere Contemporary romance

Trama
Jordan ha collezionato una serie di esperienze disastrose con gli uomini. Consapevole di avere una sola caratteristica positiva dalla sua parte, ovvero una bellezza appariscente e indiscutibile, è arrivata a New York intenzionata a darsi da fare per realizzare il suo geniale piano. Il primo vero progetto della sua vita, finora disorganizzata: sposare un medico di successo. Jordan ha studiato la questione in tutte le sue possibili sfaccettature e, preoccupata per le spese da sostenere per la madre malata, si è convinta di poter essere la perfetta terza moglie di un primario benestante piuttosto avanti con gli anni. Ma nel suo piano perfetto non era previsto di svenire, il primo giorno di lavoro nella caffetteria di fronte all’ospedale, ai piedi del dottor Rory Pittman. Ancora specializzando, per niente ricco, molto esigente e tutt’altro che adatto per raggiungere il suo obiettivo...


Qualche mese fa ho avuto una vera e propria fissazione per questa autrice de i fatti ho divorato alcuni suoi libri in pochissimo tempo. Ciò che mi piace dei suoi libri è l'allegria che riesce a trasmetterti, ogni storia è raccontata in maniera frizzante e molto scorrevole e il libro si termina davvero in poche ore.
Questo suo nuovo romanzo mi ha messa invece un bel po' in difficoltà perché ci sono alcuni punti che ho apprezzato tanto ma altri che mi hanno fatto storcere un po' il naso.
Uno dei primi punti a favore è il tema che tratta, il problema della sanità americana è noto a tutti ma soprattutto negli ultimi tempi ne sentiamo sempre più parlare, in tanti non possono permettersi le cure di cui necessitano e alcuni devono fare i salti mortali per poter pagare i conti. E Jordan è tra questi, sua madre è una donna malata di Alzheimer che purtroppo non può permettersi le cure adatte, e lei fa i salti mortali per pagarle i trattamenti. Ma Jordan ha un piano, trasferirsi a New York, trovare un lavoro vicino il più famoso degli ospedali e cercare di sposare un ricco ed anziano medico, pluri divorziato e desideroso di una bella e calma donna al suo fianco. Al suo primo giorno di lavoro però il caso vuole che non sia un rinomato ed anziano chirurgo a salvarla da un'appendice acuta ma il giovane e decisamente troppo bello specializzando dottor Rory Pittman.

“devo essere morta per forza e gli angeli devono aver avuto compassione di me perché la testa scura e riccioluta che mi pare di intravedere è così ben proporzionata e così attraente da essere quella di un angelo. Nessun’altra spiegazione possibile. Aveva ragione la nonna, dopotutto, quando blaterava di un mondo ultraterreno…”.

mercoledì 10 maggio 2017

W W W WEDNESDAY #52

Buongiorno cari readers!
Scusate la mia latitanza nella blogosfera ma sono giorni davvero molto frenetici e la sera sono talmente distrutta da crollare immediatamente.
Ho però in mente alcune idee e spero di metterle in pratica presto, ovviamente conto di tornare a pieno ritmo ☺️
Immancabile nel mio blog il post del mercoledì che mi permette di starvi un po' vicino...oggi sono molto sentimentale!

Rubrica del mercoledì, ideata dal blog Should be Reading, riepiloga le letture concluse, in corso e quelle future.
Ogni settimana risponderemo a tre domande:

What are you currently reading?
What are you recently finish reading?
What do you think you'll read next?

Le risposte di questa settimana: 

What are you currently reading?

Su consiglio di una mia amica ho deciso di leggere Di carne e di carta, sto per terminalo per cui non vi svelo molto perché non vedo l'ora di potervene parlare! 
Vi dico solo che il protagonista sta mettendo a dura prova la mia pazienza 😆

lunedì 8 maggio 2017

MONDAY NEWS

Buongiorno cari readers!
Buon inizio settimana! Questa settimana sarà piena, senza ponti festività o altro...peccato perché mi ci stavo abituando 😴
L'unica cosa molto interessante della settimana sono le interessanti uscite, vediamole insieme ☺️



Rubrica del lunedì 
in cui vi propongo le uscite
della settimana.


** 08/05/2017 **


LOVE FOR LOVE
Serie Hearts Series #3 
di Claire Contreras
Newton Compton 
Genere New Adult

Trama 
L’ho persa. No, non l’ho persa. 
In realtà l’ho gettata via. Lei era la mia migliore amica.
Non avrei mai dovuto innamorarmi di lei. Ho agito con leggerezza. E lei aveva il cuore spezzato. Ho pensato che fosse la cosa giusta da fare. 
E ora eccola, a distanza di anni, costretta a lavorare insieme a me. 
Averla davanti mi ricorda il motivo per cui ho perso la testa per lei. Ma questa volta ho intenzione di fare tutto quello che è in mio potere per non lasciarla andare.



** 09/05/2017 **


È UN GIORNO BELLISSIMO 
di Amabile Giusti 
Amazon Publishing 
Genere New Adult

Trama
Grace Gilmore, bionda diciottenne di buona famiglia, vive in un mosaico di cristallo in cui ogni tessera ha il suo posto preciso: i suoi genitori sono belli, ricchi e affettuosi, le porte dell’università di Yale si apriranno subito dopo l’estate, e un principe azzurro di nome Cedric è il fidanzato pronto a sposarla. Eppure bastano una sola notte e tre colpi bassi del destino a farle mettere in discussione tutto quel mondo.
Con i cocci delle sue illusioni in uno zainetto e i frantumi della sua vecchia vita nel cuore, Grace si ribella al suo futuro perfetto, scelto da chiunque tranne che da lei. Si lancia così in un inatteso e spontaneo road trip in giro per gli States, decisa per una volta a seguire il suo istinto e i suoi sogni.
A New York conosce il bellissimo Channing: metà latino e metà asiatico, capelli di seta e fisico mozzafiato, irriverente ma gentile. È lui il fulmine dagli occhi blu che squarcia il cielo grigio nel cuore di Grace. Dalla Pennsylvania all’Ohio, dal Kentucky all’Illinois, fino al tour sulla mitica Route 66, il destino sembra deciso a far intrecciare le strade dei due giovani. E mentre Grace imparerà a conoscere sentimenti nuovi ed emozioni autentiche – così lontane dalla sua vecchia vita –, Channing dovrà fare i conti con un tragico segreto che potrebbe spezzare il sogno di un giorno bellissimo.

giovedì 4 maggio 2017

RECENSIONE 99 giorni di K.A. Tucker

Buongiorno readers!
Non so neanche quanti giorni sono che mi riprometto di pubblicare questa recensione ma poi rimando sempre, perché questo è un libro davvero molto particolare ed ha bisogno di tutta la mia concentrazione.

99 GIORNI 
Serie Burying Water #1
di K.A. Tucker 
Newton Compton editori 
Genere Contemporary romance

Trama
Abbandonata nella campagna dell’Oregon, dove la credono morta, una giovane donna sfida ogni previsione e sopravvive, ma quando si sveglia non ha alcuna idea di chi sia, o di cosa le sia successo. La donna si dà il nome di Acqua, per un piccolo tatuaggio che scopre sul suo corpo, il solo indizio di un passato che non ricorda. Accolta da Ginny Fitzgerald, una signora irascibile ma gentile che vive in una fattoria, Acqua comincia lentamente a ricostruire la propria vita. Ma mentre cerca di rimetterne insieme i frammenti, altre domande si fanno strada nella sua mente: chi è il vicino di casa che in silenzio lavora sotto il cofano della sua Barracuda? Perché Ginny non gli fa mettere piede nella sua proprietà? E perché Acqua sente di conoscerlo? Jesse Welles non sa quanto tempo ci vorrà prima che la memoria di Acqua riaffiori. Per il suo bene, Jesse spera che non accada mai. Per questo cerca di tenersi alla larga da lei. Perché avvicinarsi troppo potrebbe far riemergere cose che è meglio lasciare sepolte. Ma si sa, l’acqua trova sempre una strada per tornare in superficie…


Non è un libro leggero, il tema è davvero molto forte ed è soprattutto un tema che colpisce parecchio, la violenza sulle donne.
La protagonista di questo romanzo è vittima di una violenza brutale e crudele, il suo corpo martoriato ed apparentemente senza vita è stato abbandonato in una zona isolata, ed è salva soltanto grazie al lavoro straordinario di medici eccellenti.
Ma non è stato solo il suo corpo a reagire alla violenza ma anche la sua mente, perché al suo risveglio non ricorda assolutamente nulla del suo passato, e non le rimangono che un abito di lustrini fatto a brandelli, un bracciale di diamanti ed un tatuaggio con il simbolo dell'acqua. È proprio da questo tatuaggio che riparte la sua vita, ed al quale si ispira il suo nome, Acqua.
Acqua non ha nessuno, non ha un'identità ne un posto dove andare, ma grazie alla dottoressa che l'ha salvata e alla sua famiglia viene accolta da Ginny, una donna anziana dal passato molto simile al suo, dal quale non è riuscita però ad uscirne e l'unico modo per sopravvivere è stato quello di crearsi un mondo tutto suo, isolandosi completamente nella sua grande casa e non lasciando avvicinare nessuno, soprattutto uomini.
Per Acqua vivere senza ricordi significa anche vivere senza la paura e il ricordo di quella tremenda aggressione, e da una parte questo è un bene dall'altra sente comunque il bisogno di conoscere se stessa e di capire cosa stava succedendo nella sua vita. Ma dove non arriva la memoria arrivano i sentimenti e il suo cuore la guida versa Jesse, quel ragazzo così strano e silenzioso che vive dall'altra parte del recinto.

mercoledì 3 maggio 2017

W W W WEDNESDAY #51

Buongiorno cari readers!
Le belle giornate sono finalmente arrivate e con il loro arrivo è partita la mia voglia di lavorare 😩
Mentre la cerco vi lascio il mio post del mercoledì 😂

Rubrica del mercoledì, ideata dal blog Should be Reading, riepiloga le letture concluse, in corso e quelle future.
Ogni settimana risponderemo a tre domande:

What are you currently reading?
What are you recently finish reading?
What do you think you'll read next?

Le risposte di questa settimana: 

What are you currently reading?


Io adoro Anna Premoli e non ho resistito, ho messo da parte tutto e mi ci sono fiondata! Sono ancora all'inizio ma promette bene...come sempre 😉

martedì 2 maggio 2017

MONTHLY RECAP APRILE

Buongiorno cari readers!
Questo martedì che sa tanto di lunedì mi destabilizza un po'...urge caffeina 😩
Al posto della recensione del martedì vi lascio il riepilogo del mese sperando di riuscire a scriverla e pubblicarla presto. Il mese è stato un po' povero di letture e alcune mi hanno anche delusa parecchio, ma per fortuna uno mi ha fatto battere il cuore ❤️

Rubrica a cadenza mensile, per ricapitolare le letture del mesetrascorso, i personaggi in&out, la cover più bella e gli appuntamenti con le rubriche.

LIBRI LETTI




Cliccando sulle cover potrete leggere la mia recensione 😉

lunedì 1 maggio 2017

MONDAY NEWS

Buongiorno cari readers!
Buona festa dei lavoratori a tutti 😊 Come trascorrerete questa giornata? Scampagnate oppure assoluto relax? Io oggi mi sto dedicando un po' alle faccende di casa, ma con mooolta calma...eh un po' di relax ci sta sempre bene! 
Questa settimana tante uscite, vediamole insieme 🤓




Rubrica del lunedì 
in cui vi propongo le uscite
della settimana.


** 02/05/2017 ** 

ACCADDE UNA NOTTE D'ESTATE
di Rosy Milicia
Amazon Publishing
Genere Contemporary Romance

Trama 
I colori intensi del mare siciliano, i suoni esotici del dialetto, il gusto delle granite al limone, il profumo di libri sfogliati e riletti all’infinito. È questo il mondo di Eva Catalano, la chiù bedda fimmina di San Saba, che tutti in paese conoscono. 
La tranquilla esistenza di Eva è fatta anche e soprattutto di parole: le scrive nei romanzi che sogna di pubblicare, le compone nelle canzoni in dialetto dei Dintra ’u Focu, le custodisce nel fondo della propria anima e a volte fanno male. Quel dolore nasce dal passato e si chiama Massimo De Santis: amico di infanzia e compagno di ogni estate, il suo primo amore, uscito ormai dalla sua vita da oltre dieci anni. 
Un giorno Massimo riappare: il ricordo di un bacio sarà sufficiente a riallacciare i sottili fili del loro legame? 


TEMPI DURI PER I ROMANTICI 
di Tommaso Fusari 
Mondadori
Genere Contemporary romance

Trama
Stefano ha ventidue anni e una vita tranquilla. Simpatico, belloccio e con la battuta sempre pronta, divide il suo tempo tra le serate a Trastevere con gli amici, il lavoro che non ama particolarmente ma che gli permette di avere una casa tutta per sé, le polpette piene d'amore di mamma e la storia con Michela. Sembrerebbe andare tutto per il verso giusto eppure a Stefano qualcosa non torna. Non può fare a meno di sentirsi incompletofuori posto, fuori cuore. Stare con Michela gli ha fatto capire che "con una donna puoi ridere, mangiare, guardarci un film, scoparci tutta la notte, prenderci il caffè insieme e correre comunque il rischio di non amarla". Perché l'amore vero è un'altra cosa. E sta da un'altra parte. Allora succede che ritrovare un dischetto di cartone con sopra disegnato un pettirosso dia uno strattone alla sua vita costringendolo a ripensare a quando, dieci anni prima, era poco più che un bambino. E a ricordare quegli occhi scuri e profondi, quelle lentiggini che diventavano una costellazione, quel modo goffo e particolarissimo di tirarsi da parte i capelli rosso fuoco. Da quel momento niente ha più senso se non andare a cercarla, ovunque sia, rischiando di perdere tutto pur di ritrovarla. Lei, Alice, il pezzo mancante, la ragazzina che ti guardava in un modo che non sai spiegare, in un modo che ti sentivi subito a casa. Perché, davvero, certe volte perdersi diventa l'occasione unica e imperdibile per ritrovarsi. Perché "si possono dimenticare episodi, eventi, parole, canzoni, ma mai le persone che ci hanno fatto del bene".

domenica 30 aprile 2017

L'IDENTIKIT La Regina Cattiva

Buongiorno cari readers!
Era da tanto che avrei voluto pubblicare un nuovo post per la rubrica Identikit ma per vari impegni lavorativi e personali ho rimandato e rimandato.
Oggi spero di farmi perdonare parlandovi di un personaggio che da piccola ho odiato e che invece adesso ho rivalutato, complice anche una meravigliosa serie TV... LA REGINA CATTIVA.


Rubrica a cadenza casuale in cui vi descriverò un personaggio appartenente al mondo letterario, uno di quelli da amare pazzamente o da odiare assolutamente!

La Regina Cattiva fa parte dei grandi villains della Disney, tutti la conosciamo semplicemente come la Regina Cattiva e nella fiaba che l'ha resa celebre non viene mai svelato il suo nome, tuttavia nell'adattamento a fumetti del 1937 le viene dato il nome di Grimilde.
E' la perfida matrigna di Biancaneve, ed è una strega esperta di magia nera e nella mia fiaba preferita è molto superba e vanitosa, talmente ossessionata dalla propria bellezza da interpellare continuamente il suo specchio magico rivolgendogli la famosissima domanda: "Specchio, servo delle mie brame, chi è la più bella del reame?".
Chi non conosce la sua storia? La Disney l'ha raccontata alla perfezione e l'ha resa crudele e spaventosa, tanto è vero che da piccola ne ero terrorizzata!
Vedova del re padre di Biancaneve, e matrigna di quest'ultima, diviene padrona del regno del marito dopo la morte di quest'ultimo, covando un profondo odio per Biancaneve, destituendola dal ruolo di principessa e relegandola alle faccende domestiche, ad una delle fatidiche domande lo specchio risponde che la donna più bella del regno non è più lei, bensì la figliastra Biancaneve.
Accecata dall'invida incarica il cacciatore di corte di condurre la ragazza nel bosco, ucciderla e portare il suo cuore come prova della sua morte all'interno di uno scrigno.
Il cacciatore non ne ha il coraggio e mentendo alla Regina le porta il cuore di un cinghiale, ma scoprendo l'inganno decide di occuparsi lei stessa della figliastra.

venerdì 28 aprile 2017

5 COSE CHE...5 titoli di libri che cambierei

Buongiorno cari readers!
Nonostante questa settimana sia stata più breve del solito sto facendo una faticaccia ad arrivare alla fine...tanto sonno!
Riesco a pubblicare nuovamente la rubrica del venerdì, mi dispiace essermi persa l'appuntamento della scorsa settimana ma cercherò di recuperarlo!

La rubrica ideata da Twins Books Lovers in cui ogni venerdì, ciascun partecipante sceglie cinque cose riguardo un argomento legato al mondo dei libri, cinema e serie tv. 
Se volete partecipare, saperne di più e iscrivervi 
<< QUI >>trovate il post di presentazione.

Il tema di oggi è:
5 titoli di libri che cambierei 

GRAZIE PER AVERMI SPEZZATO IL CUORE 


Come ho scritto nella mia recensione credo che sarebbe stato più indicato mantenere il titolo originale del libro, Broken, perché lo trovo coerente con i personaggi e soprattutto con il protagonista maschile. 

IL PROBLEMA È CHE TI AMO 


Amo la Armentrout e ho amato questo romanzo molto particolare ma la cover e il titolo non mi sono piaciuti.