martedì 12 settembre 2017

RECENSIONE Buonanotte amore mio di Daniela Volontè

Buongiorno cari readers!
L'obiettivo dell'estate 2017 era, oltre a combattere contro il caldo infernale a suon di gelati ed estathe ghiacciati, leggere qualcosa di una delle autrici che spesso trovo nei vari blog, e sto parlando di Daniela Volonté...vi anticipo che l'ho rispettato ampiamente 😆

BUONANOTTE AMORE MIO
di Daniela Volontè
Newton Compton editori 
Genere Contemporary romance 

Trama
Valentina Harrison lavora a Milano, in un’agenzia pubblicitaria internazionale. È intelligente e precisa, ma poco appariscente, per questo passa spesso inosservata. Non ha alcuna passione per i bei vestiti, i tacchi, le borse, lo shopping in generale e, pur amando la città, preferisce vivere in un tranquillo paesino di provincia. 
James Spencer, affascinante e snob, vive negli Stati Uniti. Quando un problema mette in crisi l’agenzia e lui viene convocato a Milano per risolverlo, i due, opposti in tutto, si conoscono. Il loro primo incontro si rivela un totale insuccesso: James è un uomo che cura l’aspetto fisico e la sciatteria di Valentina lo innervosisce, in più è burbero e le si rivolge con poco garbo. Lei, invece, è gentile, dolce e attenta ai piccoli ma essenziali gesti. Eppure, sin da subito cade vittima del suo fascino. L’obiettivo di James è salvare l’agenzia dai guai in cui versa e, consapevole dell’affidabilità di Valentina, decide di coinvolgerla per raggiungere l’importante meta professionale. Ma questa collaborazione forzata farà assumere al loro rapporto sfumature davvero inaspettate…


Ho iniziato con quello più famoso, che ho visto ovunque e che mi incuriosiva molto, qualche mese fa avevo deciso di leggerlo ma poi zia Jenny ci ha donato un nuovo capitolo della serie Covenant e allora addio buoni propositi!

I protagonisti di questa storia sono James e Valentina, lui approda per lavoro in Italia costretto dal padre dopo l'ennesima bravata a lavorare e qui incontra Valentina in qualità di sua assistente. Valentina non è esattamente il tipo di ragazza a cui è abituato James, grandi occhiali, vestiti anonimi, timida ma molto efficiente e precisa sul suo lavoro, esattamente il suo opposto!
I primi capitoli sono davvero molto divertenti perché James non riesce proprio a tenere a freno la lingua e continua a punzecchiare Valentina, facendola innervosire palesemente ma con il tempo James ha sempre più bisogno di Valentina e tra loro si instaura un rapporto di fiducia reciproca e piano piano i sentimenti iniziano a crescere.

Ho apprezzato il cambiamento di James perché è riuscito a capire i suoi errori ed ha cercato di porvi rimedio, la sua è stata una maturazione graduale e non un illuminazione dal cielo come spesso accade.

"Con una carezza ha cancellato la mia rabbia e le mie paure. Ero convinto che l'amore non esistesse. Sei arrivata tu a dimostrami il contrario.
Non ti ho amata da subito, ma ho sempre avuto bisogno di te.
Ti amo ora, e non voglio stare poi senza di te."



Purtroppo ho da ridire su Valentina perché è una donna molto intelligente, e non c'era affatto bisogno di trasformarla per amore di un uomo, penso che ognuno deve stare bene con se stesso e il cambiamento deve partire da dentro e non deve essere mosso da un uomo o dai giudizi degli altri, Valentì se un uomo ti ama lo deve fare sempre anche quando indossi gli occhiali spessi ed hai i capelli raccolti!
Per il resto il libro è molto carino, lo stile di Daniela Volenté mi è piaciuto molto, l'ho trovato limpido e pulito, la storia non è banale e nonostante ci siano molti libri basati sui rapporti amore-odio tra colleghi questo non annoia e non risulta letto e riletto.
Un'ultima osservazione riguarda la copertina, non ne ho capito molto il senso perché il primo impatto è quello di trovarsi davanti un libro adolescenziale mentre non è assolutamente così, crea un po' di confusione e si rischia di perderlo.

***
Tre stelle 

6 commenti:

  1. Ciao Lucia, della Volontè ho letto "L'amore è uno sbaglio straordinario", ma mi ha un po' deluso. Dalla trama questo romanzo non sembra male, magari più avanti potrò dargli una possibilità ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel! Ho letto anche io altro suoi libri, Non chiamarmi di lunedì mi è piaciuto un po' di più e infatti te lo consiglio mentre L'amore è uno sbaglio straordinario è in WL :-)

      Elimina
  2. Ciao Lucia,
    a me piace molto quest'autrice. Non tutti i suoi libri mi sono piaciuti allo stesso modo ma trovo il suo stile delicato e molto bello

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy! Hai ragione, lo stile è molto carino e l'altro suo libro che ho letto mi è piaciuto anche un po' di più, spero di parlarne presto :-)

      Elimina
  3. Ciao Lucia, di questa scrittrice mi manca proprio questo, spero di leggerlo al più presto =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio Ella! Fammi sapere cosa ne pensi :-)

      Elimina

Se ti va lascia un segno del tuo passaggio, mi farebbe piacere sapere cosa pensi! ♥