giovedì 13 luglio 2017

RECENSIONE La ragazza che amava la pioggia di K.A.Tucker

Buongiorno cari readers!
Sto preparando il post dalla nuova postazione pc a casa nuova...è un pò strano ma mi sto ambientando 😆
Oggi vi parlo di un libro letto durante la mia vacanza, un altro bellissimo romanzo della Tucker! Avevo già letto 99 giorni e ne ero rimasta incantata, un libro meraviglioso forse uno dei più belli del 2017 fin ora 😍
Ero un pò reticente a leggere il secondo capitolo perchè temevo mi deludesse ma non è stato cosi per fortuna.

LA RAGAZZA CHE AMAVA LA PIOGGIA
Serie Buryng Water #2
di K.A. Tucker
Newton Compton Editori
Genere contemporary romance

Trama
Luke Boone non sa esattamente di cosa si occupi suo zio Rust, ma è deciso a entrare nello stesso giro per avere ciò che ha lui: auto, soldi, donne. E sembra che il suo desiderio si stia finalmente realizzando. Quando Rust gli consegna le chiavi del garage, c'è un secondo mazzo che apre la porta a tonnellate di denaro e opportunità. Certo, si tratta di affari non esattamente legali, ma Luke non è mai stato il tipo che si preoccupa per questo genere di cose. Soprattutto quando in ballo ci sono una Porsche 911 e una ragazza mozzafiato di nome Rain.
Clara Bertelli è una ragazza in carriera: a soli ventisei anni è uno dei migliori agenti sotto copertura della polizia di Washington, e le hanno appena affidato un caso che potrebbe far schizzare la sua carriera e incastrare una delle più famigerate bande di ladri d'auto della costa occidentale. Per riuscire però, dovrà calarsi molto a fondo nel personaggio di Rain Martines. Il suo obiettivo? Il nipote ventiquattrenne di un pezzo grosso, pronto a seguire le orme di suo zio.
Mentre Clara scivola sempre più nella lussuosa vita di Rain, e tra le braccia del suo bellissimo e affascinante obiettivo, il confine tra giusto e sbagliato inizia a farsi confuso. Sarà capace di lasciarsi tutto alle spalle? E lo vorrà davvero?


Luke Boone come ben ricordiamo voleva molto di più che essere un semplice meccanico o proprietario di un officina, lui vuole essere come suo zio Rust, possedere le auto migliori, le donne migliori e un conto in banca mooolto sostanzioso, purtroppo non ha fatto i conto con l'FBI che gli affibbia alle calcagna la giovanissima e bellissima Clara Bertelli, che diventando Rain cercherà in tutti i modi di incastrarlo attraverso il suo fascino ma senza farsi toccare con un dito...ma stiamo parlando di Luke Boone e questa sarà davvero una mission impossible!
E' una trama davvero promettente perchè tra i due ci sarà molta attrazione e forse qualcosina in più ma capiamo fin da subito che stiamo parlando di un amore davvero impossibile, Luke non è un vero e proprio criminale ma sappiamo bene con chi collabora suo zio e di certo con quei tipi non può di certo mettersi bene.

Questo libro mi ha tenuta con il fiato sospeso per tutta la sua durata, non solo per la storia tra loro, ma anche per il lato poliziesco e soprattutto per Alex e Jess che faranno più di un apparizione e la loro storia potrebbe anche avere delle ripercussioni dai rapporti tra Luke e Rain. E' tutto scritta in maniera molto chiara e lineare e la storia che la Tucker ha messo su è davvero ben fatta, non ci sono falle nel suo racconto giallo e questo gli da davvero una marcia in più perche solitamente questo genere di racconti sono poco credibili e si fa davvero fatica a stargli dietro.
I personaggi sono davvero molto belli, su Luke non avevo alcun dubbio mentre Rain è stata una scoperta! Sotto costante osservazione ha saputo prima di tutto attrarre Luke senza ricorrere in mezzucci ma solo grazie alle sue abilità ma soprattutto a sviluppare una relazione amorosa sotto gli occhi costanti del supervisore e della squadra.

"La gente la odia, ma il mondo ha bisogno di pioggia. Lava via lo sporco, diluisce le tossine nell'aria , nutre la siccità. Mantiene in vita tutto quel che ci circonda."

Ovviamente ho amato il pov alternato, perchè mi ha permesso di conoscere molto meglio Luke, sapevo del suo lato premuroso e buono ma leggere il suo pensiero è stato davvero di aiuto per comprendere anche il precedente romanzo.

"Prenditi cura di lui al posto mio, ecco, mi preoccupo per lui. E' un bravo ragazzo, con un cuore gentile." 

L'unica pecca è il finale, l'ho trovato frettoloso e un pò scarno, cavolo dopo quasi 400 pagine, mille scene da fiato sospeso e complicazioni su complicazioni volevo qualcosa in più!
In ogni caso il mio voto è più che positivo

****
Quattro stelle


3 commenti:

  1. Ciao Lucia, prima o poi leggerò i romanzi di quest'autrice: sento sempre pareri molto positivi e le cover sono davvero molto belle!

    RispondiElimina
  2. Felice che questo libro ti sia piaciuto. Io ho apprezzato più il primo invece comunque continuo a pensare che sia un'autrice molto brava

    RispondiElimina
  3. Ciao Lucia,
    ma sai che sento parlare OVUNQUE benissimo di questa scrittrice?! Eppure a primo impatto non mi ispira tanto... dovrò accantonare le mie incertezze e dare una possibilità una volta per tutte all'autrice :)

    RispondiElimina

Se ti va lascia un segno del tuo passaggio, mi farebbe piacere sapere cosa pensi! ♥