domenica 10 luglio 2016

RECENSIONE Il piccolo negozio di fiori in riva al mare

Buona domenica cari readers! 
Finalmente riesco a parlarvi dell'ultimo libro che ho letto, Il piccolo negozio di fiori in riva al mare di Ali McNamara. 


Titolo: Il piccolo negozio di fiori in riva al mare
Autore: Ali McNamara
Casa editriceNewton Compton 
Pagine: 383
Costo: 9,90€ 

I fiori sono sbocciati nella cittadina portuale di Saint Felix, in Cornovaglia. Ma l’umore di Poppy Carmichael non è per nulla sollevato dall’arrivo della primavera. Dopo avere ereditato il negozio di fiori della nonna, è stata costretta a ritornare a Saint Felix, un luogo che per lei è carico di troppi ricordi. Poppy ha intenzione di fare del suo meglio per la nonna, che adorava, ma non è facile portare avanti un negozio che è “più shabby che chic”. Ulteriore complicazione: il difficile rapporto con Jake, un uomo riservato, ma cordiale e affascinante, da cui Poppy acquista i fiori. Insomma, la tentazione di mollare tutto è grande, ma la graziosa cittadina ha in serbo per lei un paio di sorprese. Chissà che non accada qualcosa che la porti ad aprire il suo cuore e lasciarsi avvolgere dalla magia di un piccolo negozio di fiori in riva al mare!



In questa calda domenica di luglio vorrei essere a Saint Felix, seduta sulla spiaggia mangiando una meravigliosa sfogliatina del Blue Canary Bakery...questo perché Saint Felix mi ha conquistata!
Saint Felix è il luogo in cui è ambientato questo nuovo romanzo di Ali McNamara, una piccola e tranquilla cittadina sul mare, con un grande castello in disuso e tanti piccoli negozietti. 
Adoro i libri ambientati in queste cittadine nelle quali ci si sente in famiglia e ci si aiuta senza chiedere nulla in cambio, mi fanno venir voglia di lasciare tutto e trasferirmi lì! 
Proprio in una di queste piccole cittadine viene catapultata una Poppy, dal passato misterioso e carattere difficile che alla morte della nonna eredita il suo piccolo negozio di fiori, il Daisy Chan...proprio lei che ha la fobia dei fiori! 
Poppy in realtà ha trascorso molte estati in questa cittadina in compagnia di suo fratello Will e sembra sia proprio lui il motivo per il quale non mette piede a Saint Felix da quindici anni, infatti capiamo subito che qualcosa non va e che Poppy si reputa responsabile, a tal punto da trovarsi davanti un bivio: restare e fare ciò che tutti vogliono o scappare come le altre volte? 
Ovviamente in questa avventura non sarà da sola, perché sua madre ha pensato a tutto e le manda in soccorso Amber, la sua stramba aiutante di New York, che oltre ad essere davvero brava nel suo lavoro è anche molto empatica e fissata com tutto ciò che è "magico", inoltre incontra Jack, proprietario del vivaio dal quale si rifornisce, che la incuriosisce e la mette costantemente alla prova. 
Sarà la magica cittadina, la scoperta di nuove amicizie e un piccolo mistero a farle cambiare idea...e a a farci leggere una bella e fresca storia. 
È una storia indicata per queste calde giornate estive, ma attenzione perché la trama potrebbe ingannarvi, non si tratta di un romanzo frivolo e superficiale da leggere per ingannare il tempo, si tratta di un racconto di rinascita e di presa coscienza che non vi lascerà indifferenti. 
Sono certa che i protagonisti vi affascineranno, Poppy è molto particolare e il suo cinismo verrà messo a dura prova, mentre Amber la si può solo adorare, una vera boccata d'aria fresca, solare e gioiosa...e Jack? Beh dovete assolutamente leggere il libro perché non posso descrivervi quest'uomo che se ne va in giro con la scimmietta Miley sulla spalla! 
Diciamo spesso che non bisogna fermarsi solo alla cover di un libro, ma io non ho resistito e ho deciso di leggere questo libro senza leggere la trama, attratta dal titolo e da questa bici piena di fiori in copertina, e devo ammettere che ho fatto bene, perché non mi ha assolutamente delusa! 
Mi è piaciuto molto lo stile dell'autrice e ho trovato davvero interessante e molto azzeccato intitolare ogni capitolo con il nome di un fiore e il relativo significato. 
Forse l'unico appunto che mi sento di fare è riguardo la vicenda di Will, il fratello di Poppy, ho come l'impressione che, dopo averne parlato a lungo, si sia chiusa troppo frettolosamente, mi aspettavo qualcosa in più visto il ruolo importante che la vicenda ha avuto nel romanzo. 

" Voglio solo che tu capisca che, di qualunque tipo di amore si tratta, c'è sempre una ragione. L'amore è un'emozione troppo potente per impedirci di provarla "

Adesso tocca a voi! Fatemi sapere cosa ne pensate, se lo avete letto oppure se vi ho incuriositi un po' 😊

12 commenti:

  1. Sembra davvero una lettura carina :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sì secondo me è davvero un bel libro :-)

      Elimina
  2. Ciao, mi attira molto questo romanzo perchè Ali McNamara mi piace molto come scrittrice! Qualche giorno fa ho letto una recensione non molto positiva, mentre vedo che a te è piaciuto! Mi sa che lo leggerò anch'io per vedere quale sarà la mia opinione ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è stato il primo libro di questa autrice e devo dire che mi è piaciuto molto... Si, ti consiglio di leggerlo e aspetto una tua recensione ^_^ Io nel frattempo aspetto Colazione da Darcy ;-)

      Elimina
  3. Anche io avevo letto una recensione non positiva non so forse allora lo prenderò in considerazione per farmi un'idea personale non so più come inquadrarlo questo libro allora vedremo ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so cosa non sia piaciuto agli altri, forse, essendo il primo suo romanzo che leggo, non avevo molte aspettative! Aspetto una tua opinione ;-)

      Elimina
  4. Ciao! Io la recensione negativa me la sono persa però ho letto la tua ed ero davvero curiosa perché questo romanzo mi aveva quasi richiamata a sé. Ho avuto modo di conoscere questa autrice con "Colazione da Darcy", un romanzo letto qualche anno fa e valutato positivamente! Che dire, io lo segno e poi vediamo! Buone letture, Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho letto colazione da Darcy e l'ho messo in WL ^_^ Questo mi è piaciuto ma ovviamente è una questione soggettiva, aspetto di sapere cosa ne pensi tu ;-)

      Elimina
  5. Ciao Lucy,
    sì, decisamente la tua recensione mi ha incuriosita e questo libro mi sembra sempre più adatto al periodo estivo, a lunghi pomeriggi pigri sotto l'ombrellone... Anche il "Colazione da Darcy" mi aveva incusiosito ma non avevo avuto occasione di leggerlo. Magari provo con questo!
    Spero che ti faccia piacere, ti ho nominato qui:
    http://evapalumbo.blogspot.it/2016/07/tag-la-vita-segreta-di-una-bookblogger.html
    Se hai voglia, sono curiosa di leggere le tue risposte.
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sì devi provare :-) grazie mille per il tag! Passo subito a leggere le tue risposte ^_^

      Elimina
  6. Un romanzo leggero, per nulla impegnativo.. E un pò magico, come Saint Felix :D

    RispondiElimina

Se ti va lascia un segno del tuo passaggio, mi farebbe piacere sapere cosa pensi! ♥