sabato 8 aprile 2017

RECENSIONE Quella notte tutto è cambiato di J.S. Cooper

Buon giorno readers!
Finalmente è arrivato il sabato! Dopo una settimana di lavoro con relativo pranzo al sacco mi godo finalmente un po' di relax e ne approfitto per aggiornare un po' il blog! C'è sempre qualche recensione arretrata da scrivere 😆

QUELLA NOTTE TUTTO È CAMBIATO 
Serie Rhett #1
di J.S. Cooper 
Newton Compton editori 

Trama
Mi chiamo Rhett. Sono presuntuoso perché me lo posso permettere: ho lo sguardo adatto, i soldi, ci so fare. Sono quello con cui ogni ragazza vuole stare, anche se nessuna di loro è stata mai capace di legarmi a sé. Non voglio relazioni. Né mi sposerò mai. Ogni settimana c’è una donna diversa nel mio letto. I miei amici sono gelosi di me. I miei nemici m’invidiano. Chiunque vorrebbe essere al mio posto. E tutto nella mia vita è assolutamente perfetto. Il mio primo bacio a scuola è stato con Clementine. Lei è simpatica. Abbiamo sempre condiviso tutto. Ma non siamo mai stati insieme perché io non la amo. E proprio non m’interessa se si è innamorata di un altro e ha deciso di andarsene, di trasferirsi per un ragazzo. Non mi importa perché non ne sono innamorato. Perché non mi lego a nessuno. Mai. Questo pensavo. Poi una notte tutto è cambiato. Quella notte, tutto ciò in cui credevo è stato messo in discussione. E a un tratto, essere Rhett non significava più molto…


Per me esistono diversi tipi di libri, quelli che non vedo l'ora di leggere e non posso ancora acquistare, come ogni libro della Armentrout, i libri che acquisto e che leggo subito perché mi ispirano troppo e libri invece che acquisto e che lascio lì soli e abbandonati dimenticandomene completamente e questo è il caso di Quella notte tutto è cambiato. Ho intravisto un nuovo titolo, Ricomincio da te, la trama mi ricordava qualcosa...e infatti è il seguito di un libro che appunto avevo dimenticato nel mio Kindle, così ho deciso di leggerli entrambi.
Rhett e Clementine sono migliori amici fin dalle scuole elementari, inseparabili e complici in tutto nonostante sia completamente diversi, Clementine è una ragazza seria e studiosa, ha ventuno anni e non ha mai avuto un fidanzato ne un vero e proprio primo bacio, sogna un principe azzurro che le regali un amore da favola, romanticismo e farfalle nello stomaco! Rhett invece ha le idee molto chiare, ama le donne e le avventure di una notte ma non ha intenzione di innamorarsi e il solo pensiero di un matrimonio gli provoca un attacco di panico, eppure sono del tutto ignari dei loro veri sentimenti.
Il punto di vista di questo romanzo è interamente maschile, solitamente adoro questa tipologia e mi innamoro ancora di più del personaggio maschile ma in questo caso non ci siamo proprio!
Rhett è simpatico, a volte i suoi modi da "sono super figo e le ragazze mi spogliano con gli occhi" sono anche divertenti ma per il resto è davvero troppo!
Troppo superficiale, troppo menefreghista e soprattutto troppo tonto! Il suo rapporto con Clementine è praticamente un matrimonio mancato, trascorrono insieme il tempo libero, si supportano e si confidano e soprattutto Rhett ne è praticamente ossessionato, nessun ragazzo può avvicinarla ne fare commenti sul suo aspetto fisico.

Su Clementine avevo tante aspettative, speravo potesse fare la differenza e rendere il libro migliore invece in pochi capitoli si è trasformata in una panterona!
Per me è molto poco credibile e avrei preferito leggere anche il suo punto di vista perché una ragazza che non ha mai avuto relazioni e che non è mai stata baciata avrebbe potuto trasmettere tanto invece così è stata messa molto da parte e non sono riuscita a comprendere bene il suo personaggio.
Tra tanti libri questo era quello che necessitava di più del pov alternato!

Una lettura veloce, semplice e senza troppe pretese...si poteva fare di più 😉

**
Due stelle

6 commenti:

  1. Ciao Lucia,
    capita anche a me di avere titoli dimenticati nel Kobo quindi ti capisco benissimo. La verità è che poi leggiamo quelli nuovi e ci dimentichiamo di quelli "vecchi" che inevitabilmente finiscono nel dimenticatoio.
    Riguardo al libro, ricordo che avevo già letto una recensione negativa proprio per i motivi che tu stessa hai detto e quindi mi confermi che decisamente non è una lettura che farò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy! Hai ragione, siamo sempre attratti dal nuovo e i vecchi rimangono lì...ma non demordo, prima o poi riuscirò a recuperare i libri presenti nel Kindle :D Purtroppo di questo libro non ho letto le recensioni prima di iniziarlo ma ti confermo ciò che dicono :-)

      Elimina
  2. Ciao Lucia ma sai che a me non è piaciuto? Non sono neanche riuscita a terminarlo, odiavo Clementine e Rhett è come hai detto tu troppo superficiale, il pungo di vista maschile non giusttifica il suo linguaggio. Peccato, perchè secondo me aveva delle potenzialità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò, l'ho terminato molto in fretta ma di certo non perché fosse un bel libro :-) Il punto di vista maschile è stata un'enorme delusione!

      Elimina
  3. Ciao Lucia,
    dalla trama ho pensato subito:"Wow, questo lo aggiungo subito in lista", ma dopo aver letto le tue parole ( e quelle di Roby eheh) sono rimasta un po' interdetta >.<. Non so se lo leggerò...sicuramente darò la priorità ad altri libri :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nicky! Penso che ci siano in giro libri che meritino decisamente di più :-)

      Elimina

Se ti va lascia un segno del tuo passaggio, mi farebbe piacere sapere cosa pensi! ♥